Pasta per pizza

<- torna all’elenco

C’è un unico posto dove io e Franco amiamo mangiare la pizza. E’ molto buona soprattutto nell’impasto. La pizzeria si trova nel borgo di Offagna vicino a noi.

Gustavo mi ha dato questa ricetta:

  • farina 0
  • sale
  • latte
  • lievito
  • olio extravergine di oliva

Come potete vedere non ci sono le dosi.  Forse qualche segreto lo avrà voluto giustamente tenere per sé.

Io ho provato a farla così:

  • 1 kg di farina di cui 800 gr. tipo O e 200 di farro integrale
  • acqua quanto basta
  • sale 1 cucchiaino
  • zucchero ½ cucchiaino
  • 2 cucchiai di latte
  • 25 ml di olio extravergine di oliva
  • 2 bustine di lievito secco di birra (2 dosi da mezzo kg di farina cad.)

In una tazza da tea ho versato fino circa la metà di acqua tiepida.

Ho aggiunto il lievito, il sale e lo zucchero.

Ho atteso qualche minuto che si gonfiasse.

Ho passato al setaccio la farina sulla spianatoia

L’ho aperta centralmente e ho versato il liquido contenente il lievito ecc. l’olio ed il latte e ho aggiunto altra acqua tiepida come nelle foto.

Ho lavorato l’impasto fino a quando è risultato morbido e cominciava ad attaccarsi sulla spianatoia.

L’ho fatto lievitare in luogo abbastanza caldo, coperto con una pellicola trasparente ed un canovaccio per circa 4 h e ho l’ho rilavorato.

E questo è tutto.

Se non si vuole usarlo subito, si conserva bene anche in congelatore.

Si deve togliere al mattino per la sera.

lievito granulare con zucchero sale e acqua lasciato a riposare

lievito granulare con zucchero sale e acqua lasciato a riposare

farina setacciata buco centrale e liquido di impasto

farina setacciata buco centrale e liquido di impasto

 

 

 

 

 

 

 

 

quantità di liquido

quantità di liquido

aspetto dell'impasto una volta lavorato

aspetto dell’impasto una volta lavorato

 

 

 

 

 

 

 

dentro una terrina di ceramica e pellicola trasparente

dentro una terrina di ceramica e pellicola trasparente

 

 

 

 

 

 

 

<- torna all’elenco

Annunci