Cous cous base

<- torna all’elenco

Il Cous cous si trova in commercio anche già precotto. E’ una semola di grano duro più grossolana del semolino, veramente ottima al mio palato, velocissimo da preparare, perlomeno la base, e può essere guarnito in mille modi, ma anche gustato così semplicemente con un po’ di sale alle erbe e di olio extravergine di oliva.

Si prepara facilmente senza cuocere. Non si deve lavare.

Le proporzioni sono 1 ad 1, cioè per esempio 1 tazza media di Cous cous e 1 tazza d’acqua calda (non ancora bollente) è una dose sufficiente per 4 persone.

In circa 10 minuti il grano duro si gonfia e dopo essere stato ‘sgranato’ è pronto per l’uso.

Lo si può anche consumare anche nelle zuppe aggiungendolo a pioggia negli ultimi minuti di cottura.

Dominique Rosel nel suo libro Il Cucchiaio di legno, ci regala anche un suggerimento dolce:

  • un pizzico di sale
  • uvetta
  • nocciole
  • frutta tagliata e cotta prima di aggiungere al cuscus

Ottimo dolce nutriente e sano.

In commercio ne esistono anche a base di mais o di riso.

Come gusto io preferisco il classico.

Cous cous di grano duro integrale

Cous cous di grano duro integrale

Cous cous e acqua calda in proporzioni uguali 1 a 1

Cous cous e acqua calda in proporzioni uguali 1 a 1

 

 

 

 

 

 

 

Cous cous sgranato

Cous cous sgranato

 

 

 

 

 

 

 

<- torna all’elenco

Annunci